Wishlist : saldi 2015

I saldi sono iniziati da una settimana, io sono in vacanza a Helsinki (sì, è un post programmato) e siccome non ho ancora avuto occasione di comprare nulla ecco cosa cercherò al mio ritorno:

Una borsa modello shopper
Mi serve una borsa stile neverfull LV o comunque a spalla e capiente da usare tutti i giorni perciò la cerco non troppo costosa e resistente. Ne avrei già una di Furla ma appunto la uso più raramente dato che è stato un mezzo investimento ;)
Ne ho viste di carine da Benetton, Accessorize e Primadonna… vedremo cosa mi conquisterà alla fine!

primadonna 19,90

Sandali gioiello rasoterra
Ho bisogno di un paio di sandali <4cm per stare comoda ma da utilizzare con i vestiti/gonne quando voglio comunque essere un po’ più elegante. Dei sandali gioiello farebbero al caso mio ma finora non ho trovato niente che mi ispirasse.. sigh.
In foto vedete dei modelli Primadonna, Zara e Bata.

primadonna 49,99Sandali gladiator alti
Li bramo da qualche anno, ma trovarne un paio ben fatti, non plasticosi e a un prezzo umano sembra impossibile. Solitamente i lacci sul polpaccio non si riescono a regolare correttamente col risultato che cade giù tutto… Eviterei i modelli con frange, che giustamente spopolano quest’anno ma che trovo un pò pesanti. Nell’immagine, alcune proposte Primadonna.

primadonna 59,90

 

E voi su cosa vi butterete in questi saldi? qualche ricerca precisa? raccontatemi! :)

Le scarpe della mia vita

Ho letto questo tag da Shoeplay, mi è piaciuto e ho voluto riproporvelo. Si tratta di un videotag ideato dal canale Youtube “I consigli di Nicole” e si compone di dieci domande a tema calzaturiero :)

1. Quali sono le tue scarpe più eleganti? Qui vince la semplicità, scelgo delle semplicissime decolletées nere a tacco alto: ne ho diverse paia ma vi mostro quelle che ho indossato alla mia laurea, sono di Primadonna (e le trovate ancora in negozio!).

DSC_1822

2. Quali sono le tue scarpe da tutti i giorni? Ne hai apposite da lavoro? Scarpe da tutti i giorni sono semplicemente le scarpe da ginnastica (o sneakers, se volete dirla in altro modo). Scarpe da lavoro sono due paia, delle stringate nere e delle decolletè sempre nere stile nonna, tacco 4. Stando in piedi tutto il turno la parola d’ordine è sopravvivenza, quindi al diavolo la moda e cerchiamo di non disfarci piedi e schiena XD

DSC_1569

3. Quali scarpe scegli per una serata in discoteca/o al pub/o a bere un caffè con le amiche? Che domanda complessa, si tratta di tre occasioni ben diverse. Per la discoteca opto per un tacco medio-basso perchè di finire la serata col mal di piedi non se ne parla XD Per andare al pub magari mi vesto ‘normale’ e allora abbino scarpe più particolari come in una sorta di compensazione. Per un’uscita veloce vince la comodità, ballerine o scarpe da ginnastica.

DSC_1813

4. Quali scarpe ti hanno deluso (ad esempio, perché pagate tanto e poi si sono rovinate subito)? Dei sandali bianchi, altissimi e tamarrissimi. Io sono fissata con le scarpe bianche, li avevo trovati in supersconto e li avevo presi.. peccato che ogni volta che li indosso mi seghino letteralmente i piedi!

DSC_1819

5. Quali scarpe hai voluto per molto tempo e alla fine hai acquistato? Penso i sandali gioiello di Caovilla, all’epoca ero davvero ossessionata dalle creazioni di questo marchio e alla fine ho ceduto all’acquisto, complice anche una fortunata occasione ;) Ve ne avevo parlato qui.

DSC_1817

6. Quali sono le scarpe più brutte che hai? Credo le decolletées da nonna che uso per lavoro XD

7. Poche scarpe ma buone o molte scarpe ma di qualunque qualità? Un mix dei due. Nel senso: più passa il tempo più tendo a fare acquisti ragionati in base ai miei reali bisogni e alla qualità del prodotto. Ma ogni tanto uno sfizio ci sta, e se già so di utilizzarlo poco allora ben venga spendere poco!

8. Consiglia un paio di scarpe per fare shopping oppure la spesa in comodità! Domanda scontata.. scarpe da ginnastica, ballerine, stivaletti.. qualsiasi cosa che sia comoda. Siamo persone normali, che fanno cose normali, non viviamo in una sfilata di moda quindi largo alle scarpe comode!

9. Quali sono le tue scarpe con il colore più acceso? Ehm… buona visione! Potrei ri-citare i sandali Caovilla ma per variare scelgo di includere dei sobrissimi sandali arancioni con plateau, delle decolletèes open toe arancione anas e un paio di sandali OVS rosa fluo :D

DSC_1818

10. Quali sono le tue scarpe “dei tuoi sogni”  che non hai ancora acquistato? Un paio di scarpe di Sergio Rossi. E’ uno dei miei designer preferiti, prima o poi riuscirò ad accaparrarmi una sua creazione!

Ora passiamo ai tag: questa volta sono curiosa di sentire le risposte di Jesslan, Mammu,  La Rockeuse e Francimakeup!

Immagine

Yes or No?

DSC_1532Oggi vi pongo un nuovo quesito su un tema piuttosto dibattuto: le scarpe da ginnastica con la zeppa. Saranno un paio d’anni (o di più? chi si ricorda?) che vediamo in giro questo ibrido di due mondi teoricamente distanti.

Molti modelli sono pesanti da vedere, con linee molto squadrate, altri invece riescono a coniugare meglio la forma sportiva con un rialzo posteriore. Quelle che io ho provato presso uno dei miei fidi cinesi è a mio parere un modello abbastanza carino: completamente monocromatico ad eccezione della suola a contrasto, con una salda allacciatura stringata e una banda frontale con velcro decorata da piccole borchiette.

Confesso che non mi dispiacevano per niente, anche il prezzo era allettante (intorno ai 25€) ma purtroppo le ho trovate rigide sul tallone. Peccato, perchè la calzata era tutto sommato buona, l’altezza modesta e perciò la camminata agevole.

Voi che ne pensate? usate queste calzature?

 

Immagine

Yes or No?

DSC_1368Rieccoci con una nuova puntata della rubrica Yes or No? in cui chiedo il vostro parere in merito a scarpe, accessori et similia che mi hanno colpito nel bene o nel male.

Oggi parliamo di un paio di sandali di Motivi che ho visto in vetrina proprio l’altro giorno.Si tratta di sandali a tacco alto, plateau sottile e un gioco di listini incrociati sulla parte anteriore. Sono disponibili in due varianti cromatiche: beige in ecopelle lucida e corallo in tessuto.
Mi piace molto l’effetto del cinturino che gira dietro la caviglia in modo asimmetrico ma per esperienza so che un modello del genere mi scappa quasi sempre dal piede :(

La questione che vi pongo oggi è in realtà molto semplice: i sandali con listini vi piacciono? Io non mi ero mai posta il problema, mi sono sempre apparsi come i ‘classici’ sandali.. poi ho scoperto che alcune mie amiche avevano quasi una fobia per i listini, temendo di incappare nell’effetto salsicciotto!

In ogni caso potete trovarli nei negozi Motivi e nel loro shop online a 49,95€.

Pittarosso spring/summer 2015

“Ma devi comprar qualcosa per sta primavera?” “Ma no mamma, non dovrebbe servirmi niente.” Tipico dialogo mamma-figlia, tipo quello che è avvenuto con mia mamma poco prima di entrare da Pittarosso a Gallarate (VA).
Come sempre, è il condizionale che mi frega.

Ammetto che non visitavo il negozio da qualche mese, sto cercando di non comprare più scarpe perchè non so più dove metterle a casa XD Peccato che ho intravisto diversi modelli carini e quindi mi toccherà tornare a farci un giro con più calma.

DSC_1233

 

DSC_1231

Ovviamente sandali come se piovesse, anche se le temperature hanno appena iniziato ad alzarsi. Quest’anno sono stata colpita da forme pulite, essenziali e a tratti grafiche, ma soprattutto dai colori sobri. Negli anni ho imparato a mie spese che una calzatura stravagante resterà per la maggior parte del tempo nella sua scatola – e non va per niente bene!

DSC_1235

DSC_1236

 

Ovviamente ci sono ancora delle decolletè ma con qualche apertura in più rispetto all’inverno. Le forme cut-out mi hanno sempre intrigata e ultimamente ne vedo in giro parecchie… chissà mai che mi decida a comprare qualcosa del genere!

DSC_1234

DSC_1232

Se però cercate qualcosa di più impegnativo non verrete comunque deluse: plateau svettanti, decorazioni preziose e stampe sgargianti sono lì ad aspettarvi. Io sono allergica ai plateau, ormai lo sapete, tant’è che le slingback tropicali sarebbero state carine se avessero avuto solo un piccolo rialzo e non tutta quella cosa sotto la suola..

Che dire, io qualcosa ho provato e ho già stilato una mia wishlist, appena ho l’occasione ci passo di nuovo e tento il colpaccio!
Ma voi che scarpe comprate questa primavera?

Immagine

Yes or No?

DSC_1067Rieccoci con un nuovo appuntamento della rubrica Yes or No? : oggi vi sottopongo un modello di calzatura che definire controverso è un eufemismo. Parliamo di scarpe olografiche!

La tomaia olografica si contraddistingue per cambiare colore e riflesso a seconda di come viene colpita dalla luce. Certamente non è un effetto che passa inosservato.

Spesso, ahinoi, viene utilizzato su scarpe poco eleganti, cheap, e riesce a farla apparire ancora peggio di quanto non siano XD
Ma. C’è un MA. Il modello che vi presento io è una decolletè con apertura asimmetrica, punta sfilata, tacco sottile. Devo dire che il modello mi piace e in un qualsiasi altro colore l’avrei trovato molto carino.

Qui l’effetto olografico è, come sempre, evidente e dà un tocco di estrosità alla scarpa; se normalmente lo boccio, qui non mi dispiace così tanto. Certo, ribadisco che non passa inosservato ma se abbinato bene, come unico particolare strano in un outfit più sobrio e misurato, può essere una carta vincente.

DSC_1068

Altra foto per mostrarvi il brand, Gianni Marra. Il prezzo è poco invitante, 199€, anche se allineato con quelli delle altre calzature di questo marchio. Sarà sicuramente di qualità ma io personalmente non spenderei una cifra del genere per un paio di scarpe che rappresentano un puro sfizio…

Cosa ne pensate delle scarpe olografiche? e di queste di Marra? :)

 

Immagine

Yes or No?

BUON ANNO! sono stata silente per qualche giorno ma sono ancora viva, pandori e panettoni mi hanno momentaneamente tenuta occupata ;) le vostre feste come procedono? raccontatemi!

chootr

 

Siccome per l’appunto sono stata un filino occupata ho pensato di iniziare l’anno con un post veloce, per iniziare in modo soft. Ecco quindi l’argomento di oggi: le sneakers London di Jimmy Choo.

Tutti conosciamo il brand, da anni produce capolavori calzaturieri dai tacchi vertiginosi, ma ogni tanto sforna dei modelli che mi perplimono (e non solo me, credo)… prendiamo queste scarpe da ginnastica, ultimamente vari marchi di lusso stanno proponendo questa tipologia di scarpa che indubbiamente avvicina molte persone magari non avvezze al tacco 12 (Chanel docet, ricordate?).

Il punto è che questi modelli spesso e volentieri costano quanto le meraviglie taccate – queste in foto variano tra i 450€ e i 500€ – e oltretutto sono altrettanto spesso di discutibile aspetto. Cioè, guardatele: scarpe da ginnastica dal design simile a quello delle grandi marche sportive, opportunamente ‘riviste’ con dettagli inusuali (ad esempio le borchie) o colori, pellami, lavorazioni non proprio classici per quanto riguarda questa tipologia di calzature.

Personalmente non mi piacciono, non mi piace la forma nè la suola così spessa, le trovo pesanti e ovviamente esageratamente costose.
Voi le promuovete o la pensate come me?